Regione Veneto

Seguici su:

Esplora contenuti correlati

Addizionale comunale IRPEF

Descrizione del Servizio

Con il Decreto Legislativo 28 settembre 1998, n. 360 è stata istituita, a decorrere dal 1° gennaio 1999, l'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF).

L'addizionale è dovuta al Comune nel quale il contribuente ha il domicilio fiscale alla data del 1° gennaio dell'anno cui si riferisce l'addizionale stessa.

L'addizionale è determinata applicando al reddito complessivo determinato ai fini dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, al netto degli oneri deducibili riconosciuti ai fini di tale imposta, l'aliquota stabilita dall'Amministrazione Comunale.

La variazione dell’aliquota di compartecipazione dell’addizionale non può eccedere complessivamente 0,8 punti percentuali.

I Comuni, ai fini dell’efficacia delle delibere di variazione dell’aliquota dell’addizionale dal 1° gennaio dell’anno d’imposta di riferimento, sono tenuti ad approvarle entro il termine fissato da norme statali per la deliberazione del bilancio di previsione (art. 1, comma 169, Legge n. 296/2006) e la loro pubblicazione deve avvenire entro il 20 dicembre dell’anno di riferimento nel sito informatico individuato con D.M. 31 maggio 2002. In mancanza della pubblicazione entro il predetto termine, le delibere hanno efficacia a partire dal 1° gennaio dell’anno d’imposta successivo a quello di riferimento o, nel caso di particolari ritardi nell’invio da parte del Comune, dal 1° gennaio dell’anno di pubblicazione (art. 14, comma 8 del D. Lgs. n. 23/2011, nel testo come modificato con l’art. 4 comma 1 del D.L. n. 16/2012; art. 52, comma 2 del D. Lgs. n. 446/1997; art. 3 della Legge n. 212/2000).

A partire dall’anno d’imposta 2012, l’acconto dell’addizionale è calcolato applicando l’aliquota  stabilita per l’anno d’imposta di riferimento, a condizione che la relativa delibera sia stata pubblicata entro il 20 dicembre dell’anno precedente a quello di riferimento. In mancanza di pubblicazione entro il predetto termine, l’acconto sarà calcolato assumendo l’aliquota nella misura vigente nell’anno precedente a quello di riferimento.

Ufficio di competenza

Informazioni e costi

Aliquote IRPEF dal 1999 al 2013
Anno Aliquota
%
Delibera di approvazione

1999

0,2

delibera di C.C. n. 30 del 30/03/1999

2000

0,3

delibera di C.C. n. 40 del 25/02/2000

2001

0,5

delibera di G.C. n. 43 del 08/03/2001

2002

0,5

 delibera di G.C. n. 270 del 21/12/2001

2003

0,5

delibera di G.C. n. 5 del 16/01/2003

2004

0,5

delibera di G.C. n. 281 del 31/12/2003

2005

0,5

delibera di G.C. n. 11 del 21/01/2005

2006

0,5

delibera di Commissario con poteri di G.C.
n. 17 del 25/11/2005

2007

0,5

delibera di G.C. n. 109 del 14/12/2006

2008

0,5

delibera di G.C. n. 221 del 04/12/2007

2009

0,5

delibera di C.C. n. 76 del 28/12/2007 

2010

0,5

delibera di C.C. n. 76 del 28/12/2007 

2011

0,5

delibera di C.C. n. 76 del 28/12/2007 

2012

0,5

delibera di C.C. n. 76 del 28/12/2007 

2013

0,8

delibera di C.C. n. 39 del 28/06/2013 

 

Data ultima modifica: 13 Dec 2016
Approfondimenti
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto